Le mani: un biglietto da visita

Le mani: un biglietto da visita - Naturamore: niente vale più del tuo corpo.

Le mani, esposte 365 giorni l’anno, possono sembrare un dettaglio insignificante e più delle volte vengono sottovalutate.

Mai sottovalutare l’importanza delle mani, vanno curate con la massima attenzione, per due motivi. Uno, di tipo ‘sociale’: una persona che le ha trascurate, tende a comunicare agli altri ansia e poca cura di sé. Dal punto di vista personale, invece, proprio come i capelli, possono essere significative dello stato di salute dell’organismo, per esempio possono indicare delle carenze nutrizionali.

È importante che le mani siano forti e in salute: ecco i consigli utili per prendersene cura al meglio.

Durante l’inverno, nei giorni più freddi, se non si ha cura di coprire bene le estremità del corpo, ad esempio mani, viso e labbra, si rischia che queste si secchino e possano in poco tempo screpolarsi fino addirittura ad arrivare a spaccarsi creando taglietti che possono iniziare anche a sanguinare o bruciare. In particolare le mani non sempre si riesce a curarle bene e risolvere velocemente i fastidi, senza utilizzare sostanze aggressive.

Ognuna di noi ha sentito dire, almeno una volta nella vita, che:

“Le mani sono il nostro migliore biglietto da visita”. Ebbene, mai come in questo caso, un luogo comune dice una verità importante.

Prima di tutto, è importante che anche le unghie siano sempre pulite e che respirino: per questo anche le più fanatiche dello smalto dovrebbero concedersi qualche giorno di riposo.
Per togliere lo smalto, è preferibile usare prodotti non troppo aggressivi. Dopo aver usato il solvente, lavate bene le unghie e le mani, in modo che il prodotto non resti. Affidarsi a una buona crema idratante, rigenerante e protettiva, le protegge dagli sbalzi di temperatura e dai lavori domestici.